Etica e spiritualità della relazione coniugale

Etica e spiritualità della relazione coniugale

Com’è possibile promettere di amarsi e onorarsi tutti i giorni della propria vita? Abbiamo davvero una responsabilità dei nostri sentimenti? Come si può vivere la spiritualità nella coppia?

Maria Cruciani

Primo modulo – Etica della relazione coniugale: attraverso l’analisi del legame di coppia vengono messi a fuoco i criteri morali della relazione sponsale con particolare attenzione alla gestione responsabile della vita emotiva per promuovere lo sviluppo della fedeltà come modalità stabile del sentire, oltre che dell’agire e del pensare.

Secondo modulo – Spiritualità della relazione coniugale: accostando la dinamica evolutiva di una relazione coniugale alla rivelazione cristiana si evidenzia la possibilità di contemplare in Cristo il vertice del dinamismo spirituale di una relazione di coppia.

Maria Cruciani

Maria Cruciani

Maria Cruciani, ha conseguito il Dottorato in Teologia morale presso la Pontificia Università Gregoriana con una tesi sull’etica dell’affettività coniugale. Collabora con il dipartimento di Teologia morale della Gregoriana dove insegna Teologia morale matrimoniale e Spiritualità coniugale.
É sposa e madre. Svolge servizio ecclesiale insieme al marito nell’ambito della pastorale familiare in alcune parrocchie della Diocesi di Roma, in particolare nella pastorale dei fidanzati che si preparano al Matrimonio e nella spiritualità coniugale e familiare.

L’ultima pubblicazione, frutto del servizio di pastorale familiare, è «Nozze e guarigione sotto le ali di Raffaele. Lettura spirituale del libro di Tobia», in M. Stanzione – M. Cruciani, Raffaele l’angelo dell’amore sponsale (2017).